Le nozze della naufraga della Concordia

Antonella Cipriani fu presa a bordo di una scialuppa comandata da un gigliese che pochi giorni fa ha celebrato il matrimonio.

La notte del naufragio della Costa Concordia si era salvata salendo a bordo di una scialuppa il cui comando era stato assunto da alcuni gigliesi.

Antonella Cipriani, fiorentina, a distanza di tre anni da quei terribili momenti, non ha voluto dimenticare nel giorno del suo matrimonio chi la condusse in salvo e ha voluto che a celebrare le sue nozze fosse proprio il suo ‘salvatore’, Aldo Bartoletti. Dipendente del Comune di Isola del Giglio Bartoletti, insieme a molti altri gigliesi, si prodigò per recuperare in mare i tanti che non erano ancora in salvo. Tra questi Antonella che, insieme all’amica Nicla, fu recuperata proprio dalla scialuppa con a bordo Aldo. Da allora è nata una solida amicizia tra soccorritori e naufraghi e più volte le due donne, insieme ai loro compagni, sono tornate al Giglio. E quando Antonella ha deciso di sposarsi, ha voluto che la celebrazione civile fosse presieduta proprio Aldo.

Qualche giorno fa nel palazzo comunale di Calenzano, in provincia di Firenze, la cerimonia dove, naturalmente, l’amica Nicla era la testimone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sará pubblicato.

Potrai usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

D Concept

Registrazione Tribunale di Napoli
n. 62 del 5 novembre 2013
Villa Diamante srl
P. IVA 05418001219

via Manzoni, 131B
80123 Napoli
tel. 0815752433

www.villadiamante.it
contatti@villadiamante.it

DConcept