Moda Mare Positano: scopri la storia di un mito

Positano ha conquistato il mondo grazie alla sua moda del bianco e del multicolor. Scopri la storia di Moda Mare Positano

Molto più di un semplice trend, “Moda Mare Positano” è un movimento vero e proprio  che, con colori accesi, volumi eterei e romantica follia ha rivoluzionato la maniera in cui una donna può vestire l’eleganza.

Tutto comincia a cavallo degli anni Sessanta e Settanta quando nella variopinta Positano, già meta di poeti sognatori e scrittori romantici, sbarca un gruppetto di artisti di fama internazionale.

Come nasce la moda mare Positano?

Positano ha conquistato il mondo grazie alla sua moda del bianco e del multicolor.

Una giornata di relax da trascorrere in costiera amalfitana dove godersi il sole e il mare e dedicarsi allo shopping nelle varie botteghe artigianali nei vicoletti che conducono in spiaggia.

Viene voglia d’estate ammirando in vetrina abitini dai tessuti freschi e versatili, in sangallo o in pizzi e merletti, e poi sandali artigianali, borse, parei, costumi: un autentico trionfo della famosa “moda mare Positano”, già ben nota negli anni ’50.

In realtà nell’Ottocento Positano era famosa per la tessitura della tela di iuta, conosciuta anche come canovaccio o “pezza”, che veniva tinta in casa con colori brillanti.

La nascita di un mito

Dopo la Seconda Guerra Mondiale, questa cittadina della Costiera Amalfitana divenne una delle mete turistiche più ambite del jet set, alcune sarte del posto rinnovarono  l’attività tessile, dedicandosi prevalentemente alla creazione di bikini che proprio in quegli anni facevano la prima comparsa sulle spiagge, realizzati all’uncinetto o con piccoli pezzi di stoffa arricchiti di applicazioni e decorazioni.

Ben presto questo stile coinvolse altri capi di abbigliamento, come gli abiti, ampi e scollati, le gonne rifinite da strisce di merletto, le camicie da portare come copricostume. Rivolgendosi a un pubblico eterogeneo la moda doveva esprimere originalità ed eleganza nei tessuti e nei motivi, ma al tempo stesso essere fresca e informale.

La moda mare Positano ai giorni nostri

I pattern si sono modificati nel corso degli anni: oggi, prevalentemente modelli con piante mediterranee, limoni, aranci, fiori in fantasie luminose che tendono ad esaltare l’abbronzatura ma anche in tinta unita.

Nella manifattura calzaturiera lo stile Positano acquisisce una carattere distintivo, l’attenzione degli artigiani si concentra sulla produzione di sandali bassi in cuoio, rigorosamente fatti a mano, e indossati da vere e proprie icone del glamour e della moda del calibro di Jackie Onassis e Brigitte Bardot.

L’artigianalità degli abiti

Oggi è possibile trovare questi modelli, a “ragno” o a “fratino”, arricchiti da pietre o applicazioni gioiello, la cura e la passione con cui si realizzano i capi prevalentemente in lino e garze di cotone leggere, tessute su telai artigianali dagli anni ‘60 rendono preziosa ogni singola creazione quasi irripetibile per un pubblico attento e appassionato a questo stile senza tempo.

Ampi volumi, nuove geometrie e tanti colori tutto accompagnato da un sapiente utilizzo di pizzi e merletti per dare vita ad un’inedita armonia, eleganza e raffinatezza.

Le news in tema di matrimoni, le location sulla spiaggia e un forte cambio di stile  a favore di cerimonie meno pompose, giovanili e sbarazzine sono sempre più in linea con la “moda mare Positano”.

Wedding e Moda Mare Positano

In questo caso ferme restando la possibilità di lasciarsi affascinare da eccentriche proposte il bianco continua ad essere il colore dominante per l’abito della sposa.

Eppure, malgrado la scelta quasi condizionata, le spose che desiderano risultare originali, possono riuscire a rispettare la tradizione (con la scelta dell’ abito bianco), ma al tempo stesso essere innovative proprio grazie alla scelta di un abito da sposa in stile Positano.

L’effetto procurato tanto agli occhi di chi li ammira, quanto nell’ animo di chi li indossa è quello di giocosità, di allegria, di voglia di vivere.

Un abito da sposa di Positano, in ogni caso, ha un suo fascino, una sua eccentricità ed un suo charme. Ciò non toglie nulla alla sua eleganza ed alla sua capacità di essere all’ altezza delle circostanze e della cerimonia nuziale essendo comunque il matrimonio una grande festa.

Non solo bianco

Moda mare Positano segue gli sposi anche in viaggio di nozze con lunghi caftani, bianche camicette, abiti e gonne lunghe che sembrano toccare il suolo simbolo del bel vestire in estate e della moda fashion di questo pittoresco angolo di paradiso.

Capi unici e chic con tessuti italiani naturali e raffinati di pregevole fattura, tra i colori e le sfumature più richieste ci sono il giallo, l’arancione e il verde che sono i colori dei profumati agrumi della zona, il turchese che richiama il colore delle acque più limpide della Campania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sará pubblicato.

Potrai usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

D Concept

Registrazione Tribunale di Napoli
n. 62 del 5 novembre 2013
Villa Diamante srl
P. IVA 05418001219

via Manzoni, 131B
80123 Napoli
tel. 0815752433

www.villadiamante.it
contatti@villadiamante.it

DConcept