Wedding Tourism: Italia al top nel turismo matrimoniale

L’Italia è una delle mete più gettonate del turismo matrimoniale. Ecco perché gli stranieri amano il wedding tourism nel Bel Paese

L’Italia è la meta preferita al mondo per il wedding tourism. Secondo quanto segnala Federturismo su dati JFC Tourism & Management, “l’Italia è il Paese leader al mondo in questo settore: su 44 milioni di turisti che ogni anno visitano l’Italia, 352mila – circa l’8% – lo fanno per sposarsi, festeggiare anniversari o per viaggi di nozze. La Francia è al secondo posto con 330mila viaggiatori”.

Wedding tourism: le regioni italiane preferite

Il wedding tourism in Italia va fortissimo. Per Giulio Gargiullo, Online Marketing Manager esperto del mercato, “sono dati molto importanti questi che confermano l’abilità tutta italiana di attrarre, incantare e accogliere persone da tutto il mondo persino per dire il sì più importante di tutta la vita. Fra le località preferite dai turisti internazionali per sposarsi in Italia ci sono Verona, Venezia, Firenze, Roma, la campagna senese, la costiera amalfitana con Capri e in costante crescita il Salento”.

Turismo matrimoniale in Italia: i dati

“Nel 2014 sono state 6.724 le nozze di stranieri celebrate in Italia, mostrando una forte crescita rispetto al 2013 che registrava 4.728 matrimoni e constatando quindi una crescita del +42%”, continua Gargiullo. L’indotto totale del turismo matrimoniale in Italia è di ben 350 milioni di euro. Fra le prime nazionalità a sposarsi in Italia: inglesi, americani e russi. Come segnala l’organizzazione di Bmii la spesa media dei matrimoni è decisamente alta: 51mila euro per un matrimonio con 30 persone presenti, sposi inclusi. Circostanza che rende il settore del wedding tourism la punta di diamante del settore turistico in Italia.

Secondo una ricerca Jfc, “l’Italia per gli stranieri rappresenta in primis ‘storia e bellezze culturali’ (16,3%), ma anche ‘fascino e luogo desiderato’ (12,9%), senza tralasciare motivazioni legate al fattore ‘romanticismo e bellezza’ (12%) e al ‘cibo’ (11%). E’ importante anche il motivo del ‘racconto’ dell’esperienza, che hanno fatto amici o conoscenti che si sono sposati in Italia (10,5%), e il ‘paesaggio’ (10%)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sará pubblicato.

Potrai usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

D Concept

Registrazione Tribunale di Napoli
n. 62 del 5 novembre 2013
Villa Diamante srl
P. IVA 05418001219

via Manzoni, 131B
80123 Napoli
tel. 0815752433

www.villadiamante.it
contatti@villadiamante.it

DConcept