Anna Falchi presenta il “Wedding Fashion World” a Villa Diamante

Anna Falchi racconta i retroscena della seconda fortunata stagione del format televisivo “Wedding Fashion World”.

Bella e determinata come sempre, Anna Falchi presenta ai lettori di Dconcept la seconda edizione di ‘Wedding Fashion World’, il programma in onda sul canale 425 di Sky La Sposa Tv che nella nuova stagione presenta la divertente sfida tra giovani coppie, che devono dimostrare di conoscersi ed essere capaci di lavorare insieme, per aggiudicarsi un premio di 5000 euro. In ciascun episodio Anna ha il ruolo di guida e testimone dell’amore, delle nuove tendenze e dei sogni profondi delle coppie che partecipano al format.

“Ci sono molte trasmissioni che raccontano in maniera folkloristica il matrimonio napoletano. Le odio. Io invece lo difendo moltissimo. Le coppie sono cambiate. I giovani hanno le idee chiare e sono diventati minimalisti. Non vogliono cadere sul pacchiano, sull’eccesso. Sono low-profile. L’abito è molto più semplice, come pure la ‘mise en place’ ed il bouquet. Non vedo sfarzo o voglia di strafare. Amano la condivisione, non essere protagonisti. Al tradizionale tavolo ‘a due’ per gli sposi preferiscono quello imperiale, con amici e parenti. Insomma è cambiato tanto. Ed è giusto dirlo. Qualcuno pensa a ‘quel’ matrimonio napoletano perché certe trasmissioni lo raccontano così…”

Anna Falchi ancora una volta a Villa Diamante per la presentazione del tuo fortunato format televisivo. Ti piace questa location?

“Molto, è proprio un diamante. Anzi, una punta di diamante”.

Da qualche tempo ti sei dedicata al wedding. Come mai questa scelta?

“E’ capitato tutto per caso. L’idea è nata dalla Big Bang Production che, con la prima edizione di ‘Wedding Fashion World’, ha registrato un grande successo. Ciò mi ha aperto la strada al wedding. Mi associano molto spesso a questo mondo e mi fa molto piacere perché mi appassiona. Lo dico da donna che si è sposata e sa cosa vuol dire un matrimonio. Organizzarlo è una delle cose che mi piace di più. Affrontare una gara fra futuri sposi è molto divertente sotto tutti i punti di vista. Una esperienza costruttiva, emozionante e speciale”.

Che cos’è l’amore per Anna Falchi?

“Non per niente inizia con la A, che è la prima lettera dell’alfabeto. L’amore è la prima cosa che ti spinge a vivere bene. E’ bello donarlo e, di conseguenza, riceverlo. E’ il motore della vita. Tutto quello che si fa, se lo si riesce a fare con amore e con passione, ti porta a un punto di arrivo non indifferente”.

Amore a tutto tondo, quindi. Anche quello che provi per la tua piccola Alyssa.

“Il sentimento provato per i propri figli è l’amore per eccellenza. E’ un completamento dell’essere donna, della femminilità, i momenti più importanti della vita. Io poi l’ho fatto già da donna matura, adulta, con la consapevolezza che essere madre significa donare se stessi al proprio figlio”.

Cosa è cambiato rispetto a quando eri più giovane?

“Prima ero più spontanea, incosciente, spensierata. Crescendo poi non vivi più alla giornata. Calcoli il futuro. E’ un percorso che fanno tutti”.

Ti capita mai di pensare ad un nuovo matrimonio?

“Per ora sono impegnata in quelli degli altri. Nel caso, comunque, penserei ad un matrimonio classico, con i confetti, che nel primo matrimonio non c’erano. Vorrei tanti invitati e una festa da condividere con le persone che mi hanno accompagnato nella crescita della mia vita”.

Oramai sei considerata un’esperta di matrimoni. Quali consigli ti chiedono i giovani sposi?

“Io punto alle cose pratiche. Per l’abito da sposa, ad esempio, bisogna scegliere una cosa comoda. Adesso ci sono gli abiti smontabili, togli via la gonna e rimane il tubino… O mi piace dare suggerimenti sui fiori e sull’allestimento. L’accuratezza degli event coordinators è un fattore indispensabile”.

Napoli è diventata la tua seconda città.

“Ormai sto più a Napoli che a Roma. Cosa mi piace di più? I napoletani. Mi piace molto il loro modo di parlare, spesso anche io ci provo. Quando giriamo le puntate ascolto cose bellissime. Mi piace il calore, la semplicità, l’accoglienza. Noi romagnoli siamo considerati un po’ i napoletani del Nord e quindi era destino che mi riavvicinassi a questa città e a questo popolo. Poi passo tutte le estati a Ischia. Sono posti che mi stanno nel cuore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sará pubblicato.

Potrai usare questi tag e attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

D Concept

Registrazione Tribunale di Napoli
n. 62 del 5 novembre 2013
Villa Diamante srl
P. IVA 05418001219

via Manzoni, 131B
80123 Napoli
tel. 0815752433

www.villadiamante.it
contatti@villadiamante.it

DConcept